lunedì 25 aprile 2016

step by step black & white illustration

Questo lavoro, è stato eseguito su cartoncino schoeller in formato 40x50 cm. Dopo aver stampato la foto a grandezza naturale, ho ricalcato il tutto su un foglio di carta da lucido per disegno. Il foglio, mi servirà per creare  quelle maschere mobili utili alla lavorazione. Il primo passaggio, è stato creare la zona che fà da sfondo.Le prime passate di nero, sono leggere, man mano che si procede, si sistemeranno meglio.







Finito lo sfondo, passo al primo oggetto, la panchina, Anche qui non curo i particolari, lo farò in seguito.Uso sempre un nero molto diluito.





Finito lo sfondo, attacco i soggetti in primo piano, una parte di panchina e le zone nere piene dell'omino.




Finisco la parte a destra della panchina e il basamento, e assieme, continuo a completare le zone dello sfondo che non avevano ancora raggiunto la forma definitiva. Mi aiuto anche con una gomma elettrica ed una matita-gomma, per tenere pulite le luci e le zone chiare dell'immagine.




Ora che ho le ombre sui pantaloni, a mano continuo e definisco meglio il tutto, completando con le scarpe e un pò del terreno.




Il lavoro si stà completando, continuo con la giacca e curo qualche altro particolare, come l'alberello alla destra. Altri passaggi di gomma elettrica per pulire le luci che si sono sporcate.




Dopo la giacca, è ora del panciotto, sempre con nero molto diluito, e del terreno.




Sono alla fine, completo il viso e le mani, cosa molto complicata date le dimensioni molto piccole. Sul viso, la gomma elettrica si rivela molto utile. Completo il terreno con i particolari, curo un ultima volta le luci sui basamenti e sulle foglie dello sfondo, ripasso le zone nere dei vari oggetti, e cerco di sistemare il tutto meglio che posso.Il lavoro è finito, una buona preparazione, una buona foto ad alta risoluzione, l'uso sapiente di maschere mobili e gomma elettrica mi hanno aiutato tantissimo.



2 commenti:

  1. Buongiorno.bellisimo lavoro i miei complimenti. Volevo porle una domanda; Lei parla molto di gomma elettrica , anch'io ne sono in possesso, ma, sui colori acrilici oramai asciutti non scalfisce niente. Lei che tipo di gomma usa? Io aerografo le mie foto su cartoncino,e spronato dai suoi lavori su tela,voglio sperimentare questa tecnica. Spero di non fare pasticci,seguirò i suoi preziosi consigli. Grazie e a i suoi prossimi progetti.franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao franco, scusami tanto, non avevo visto il tuo commento!..sono imperdonabile....comunque, se non sbaglio, il post precedente a questo, (dal titolo;usare materiali vari nel disegno ad aerografo), descrivo la gomma elettrica anche con una foto. Ha il corpo blu, e dispone di due tipi di gommini, bianchi(molto morbidi, per cancellature lievi) e grigi (molto duri, ottimi per togliere strati di colore.purtroppo in italia non se ne trovano, tranne che in alcuni negozi online. Nei negozi di belle arti hanno quella della DERWENT, nera con scritta rossa, ma che ha solo i gommini morbidi.Cerca quindi nei negozi online e se non la trovi, ho un indirizzo ottimo, in olanda (foxy studio di marissa oosterlee e carlo tedesco) ma non hanno il contrassegno.

      Elimina